Approcciare la servitizzazione nelle PMI

Servitizzazione

Il turbolento contesto in cui oggi operano le imprese manifatturiere ha accentuato le forti pressioni competitive che, da tempo, premono su molte aziende, soprattutto Piccole e medie imprese (PMI). Se da un lato, infatti, si è assistito a una continua riduzione dei margini e, dunque, alla necessità di ridurre i costi, dall’altro le aspettative dei clienti in termini di soluzione offerta e contenuto tecnologico della stessa continuano a crescere. Un numero sempre maggiore di aziende manifatturiere ha, perciò, deciso di implementare una strategia di servitizzazione. Questa consiste nell’estendere l’offerta attraverso l’erogazione di servizi avanzati, non solo a supporto del prodotto, ma anche dei clienti e dei loro processi.

Tale strategia è, quindi, guardata oggi con interesse dalle imprese che vedono nella servitizzazione un’opportunità per creare nuovi vantaggi competitivi durevoli, attraverso la fidelizzazione del cliente, la differenziazione dell’offerta e la generazione di flussi di ricavi costanti nel tempo, meno dipendenti dalle vendite di prodotto. Progettare e implementare questo sistema è, però, tutt’altro che semplice, soprattutto per le PMI. Se, infatti, queste sono da sempre in grado di esprimere elevatissimi valori in relazione alla tecnologia di prodotto, sono spesso caratterizzate da un contesto organizzativo, gestionale e informativo meno strutturato rispetto alle grandi imprese. Esse, in relazione alle limitate risorse a disposizione, incontrano, quindi, forti difficoltà ad accedere a strumenti e conoscenze avanzate necessarie per intraprendere questa trasformazione, che prevede un processo di rinnovamento a tutto tondo del proprio modello di business.

Asap ha sviluppato un’intensa ricerca con l’obiettivo di trovare risposta alle seguenti domande: quali sono i passi che una PMI dovrebbe intraprendere per sviluppare con successo un percorso di servitization? Quali le sfide più comuni da affrontare? Quali le azioni da implementare per superarle? Le principali evidenze di questa articolata ricerca sono state raccolte nel white paper “PMI & servitization. Il percorso raccontato dalle aziende”.

Le sfide delle PMI di fronte alla servitizzazione

Come evidenziato nella letteratura scientifica, sviluppare il business dei servizi pone l’impresa manifatturiera di fronte a molteplici sfide, di varia natura: culturale (che cosa vuol dire creare valore con i servizi?); strategica (possiamo essere competitivi grazie a una migliore offerta di servizi al cliente?); organizzativa (come dobbiamo organizzare la divisione service?); gestionale (come possiamo essere efficienti nell’erogazione dei nostri servizi?); tecnologica (quali tecnologie dovremmo introdurre per innovare i nostri servizi?). Nella ricerca di Asap si è deciso di porre al centro tre temi prioritari per la servitizzazione nelle PMI: si tratta di early stage challenge.

L’articolo integrale è pubblicato sul numero di Marzo 2022 di Sistemi&Impresa.
Per informazioni sull’acquisto di copie e abbonamenti scrivi a daniela.bobbiese@este.it (tel. 02.91434400)

early start challenge, PMI, servitizzazione, servizi

FabbricaFuturo è il progetto di comunicazione rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero (responsabili delle direzioni tecniche, imprenditori e direzione generale, responsabili organizzazione e HR) che ha l’obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per l’azienda manifatturiera di domani.

Nasce nel 2012 dalla rivista Sistemi&Impresa come reazione alla crisi finanziaria del 2011. Negli anni il progetto è cresciuto significativamente, parallelamente alla definizione di politiche pubbliche in ambito industria 4.0 (Piano Calenda e successivi).
Oggi FabbricaFuturo affronta i temi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per offrire alle aziende gli strumenti per affrontare le sfide nella fabbrica di domani.

Contatti

ESTE – Edizioni Scientifiche Tecniche Europee Srl

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158
TEL: 02 91 43 44 00

Per informazioni commerciali:
commerciale@este.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter