Imprese familiari, innovare restando nella tradizione

Tags: cambio generazionale, imprese familiari, innovazione, tradizione

L’innovazione, ossia il processo che porta alla creazione e commercializzazione di nuovi prodotti, servizi e business model, rappresenta oggi più che mai la chiave per la sopravvivenza e il successo delle imprese. L’innovazione è sempre stata concepita come un processo che guarda al futuro e che richiede alle imprese di anticipare i cambiamenti che si manifestano nel mercato e di sviluppare proposte di valore prima dei propri competitor.

Se questo è vero, è possibile che un’impresa con più di 300 anni di vita, fortemente ancorata al suo passato e alla sua tradizione, possa innovare con successo e competere in un mondo che evolve così velocemente? La risposta a tale domanda non è no. Al contrario, è possibile che ciò accada se l’impresa impara a sfruttare come fattore distintivo proprio quell’ancoraggio al passato e alla tradizione che la contraddistinguono.

L’ipotesi sottostante al concetto di innovazione è che, se si vuole aprire la strada verso il futuro e il nuovo, si deve respingere il passato. Così, la conoscenza, le tecnologie e i valori del passato diventano obsoleti per le esigenze e le aspettative attuali, e il passato somiglia più a una fonte di resistenza. Questo almeno è ciò che la saggezza convenzionale sull’innovazione ci insegna. Coerentemente con questa visione, i manager che si occupano di innovazione sono spesso invitati a creare un senso di urgenza nella loro impresa e a ottenere un mandato per abbandonare il ‘vecchio’ e fare spazio al ‘nuovo’.

Questo modo di pensare suona minaccioso per le imprese familiari, che molto spesso sono fortemente legate al loro passato e alla loro tradizione. Alcune ricerche scientifiche mostrano come il passato e la tradizione possano invece rappresentare per le imprese familiari una importante e unica fonte di vantaggio competitivo, da cui trarre spunto per creare e sviluppare nuovi prodotti, servizi e business model.

Il termine tradizione si riferisce all’insieme di conoscenze, competenze, materiali, processi, segni, valori e credenze relative al passato. Si tratta di un concetto molto potente perché la tradizione plasma l’identità degli individui, delle aziende, delle organizzazioni e dei Paesi. La tradizione può suscitare sentimenti forti e positivi. Molti studi hanno dimostrato che la maggior parte di noi rimpiange i tempi d’oro del passato, e che noi tutti guardiamo al passato con sentimenti positivi. La nostra ricerca vuole mettere in luce come le imprese familiari che sono in grado di rimanere ancorate al passato essendo nello stesso tempo estremamente innovative, abbiano capacità speciali di fare leva sulla tradizione per creare nuovi prodotti e servizi di successo e quindi per innovare.

Un buon esempio in questo senso è la fabbrica d’armi Beretta. Fondata nel 1526, Beretta è una delle più antiche aziende familiari del mondo, tramandata per 15 generazioni – che fa del suo passato e della sua tradizione i propri cavalli di battaglia – tanto da essere orgogliosa della sua artigianalità, tramandata di generazione in generazione. Ciononostante, l’innovazione è stata da sempre al centro della fabbrica d’armi italiana. Per esempio, Beretta ha utilizzato polimeri allo stato dell’arte e rivoluzionarie tecnologie per sviluppare prodotti che hanno vinto diversi premi e riconoscimenti a livello internazionale. Ne è un esempio l’A400 Xcel, il miglior fucile semiautomatico presente oggi sul mercato, come riporta la rivista americana American Hunter.

Un altro esempio di innovazione attraverso la tradizione è la macchina per il caffè Lavazza. Fondata nel 1895, la tradizione di Lavazza nelle tecniche di miscelazione del caffè è al cuore del posizionamento competitivo dell’azienda da più di 100 anni. Nonostante questo, Lavazza ha saputo far leva sulla sua tradizione per fare innovazione radicale, così come dimostra il suo nuovo sistema basato su capsule che permette di superare l’erogazione tradizionale dell’espresso in grani. La nostra ricerca mostra come esistano due grandi modalità attraverso cui le imprese familiari innovano: innovando le funzionalità oppure il significato dei loro prodotti.

L’articolo completo è stato pubblicato sul numero di Aprile 2017 di Sistemi&ImpresaPer leggere l’articolo completo – acquista la versione .pdf scrivendo a daniela.bobbiese@este.it (tel. 02.91434419)

Alfredo De Massis, Federico Frattini, Andrea Urbinati

Alfredo De Massis è Professore Ordinario, Libera Università di Bolzano Federico Frattini è Professore Associato, Politecnico di Milano Andrea Urbinati è Ph.D. Candidate, Politecnico di Milano

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.