Il futuro della Manifattura fra sostenibilità e recruiting

La sostenibilità è un tema centrale per le aziende: i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu invitano a porre l’attenzione su fattori sociali, ambientali ed economici, per raggiungere il benessere diffuso. E il Manifatturiero non può certo sottrarsi a questa sfida. Ma quali sono le pratiche da implementare per rendere la sostenibilità un elemento competitivo? E come individuare le ‘persone giuste’ da inserire in azienda? Se ne è parlato durante la tappa Torinese di FabbricaFuturo, di cui riportiamo alcune testimonianze.

Marco Berruti, Chief Operation Officer di Monge

Luca Bruschi, Head of Sustainability di Rade

Stefano D’Agostin, Responsabile del Personale di Vitale Barberis Canonico

Marco Piccolo, CEO di Reynaldi Cosmesi

Agenda 2030, Monge, Rade, Reynaldi Cosmesi, sostenibilità, VItale Barberis Canonico

FabbricaFuturo è il progetto di comunicazione rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero (responsabili delle direzioni tecniche, imprenditori e direzione generale, responsabili organizzazione e HR) che ha l’obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per l’azienda manifatturiera di domani.

Nasce nel 2012 dalla rivista Sistemi&Impresa come reazione alla crisi finanziaria del 2011. Negli anni il progetto è cresciuto significativamente, parallelamente alla definizione di politiche pubbliche in ambito industria 4.0 (Piano Calenda e successivi).
Oggi FabbricaFuturo affronta i temi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per offrire alle aziende gli strumenti per affrontare le sfide nella fabbrica di domani.

Contatti

ESTE – Edizioni Scientifiche Tecniche Europee Srl

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158
TEL: 02 91 43 44 00

Per informazioni commerciali:
commerciale@este.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter