IIOT Internet of things manufacturing Relayr

Industrial Internet of Things, guida pratica per il Manufacturing

Tags: digitalizzazione, IIoT, industria manifatturiera, Relayr

La rivoluzione digitale ha investito tutti gli ambiti dell’economia, ma i livelli di ricezione di questo salto di paradigma sono sicuramente differenti. Uno dei settori, per il momento, meno attenti a questo cambiamento è stato quello dell’industria manifatturiera.

Eppure è proprio il Manifatturiero a poterne trarre maggior beneficio, in particolar modo per le peculiarità che caratterizzano il settore, dove si registra una generale diminuzione dei margini di guadagno e una crescente pressione da parte del cliente finale per consegne della merce sempre più celeri ed economichwe.

Per far comprendere meglio i vantaggi garantiti dall’Industrial Internet of Things (IIoT), Relayr, società specializzata in questo campo che vanta tra i suoi clienti numerose aziende incluse nella “Fortune 500”, ha messo a disposizione una pratica guida all’IIoT in cui illustra le tre aree d’azione principali da svolgere per migliorare i risultati aziendali.

Efficentamento, riduzione dei costi e creazione di nuovi flussi di introiti sono i temi sui quali si continua a discutere, ma ciò non è possibile senza l’implementazione dell’Industrial Internet of Things.

L’importanza di questa evoluzione nell’utilizzo della Rete è stata già recepita a livello normativo nei principali Paesi europei – Italia compresa – con programmi che hanno posto l’accento su sgravi e incentivi fiscali per le aziende che decidono di investire in progetti di trasformazione digitale.

L’IIoT garantisce miglioramenti nel campo dell’Asset service, ovvero l’analisi e il continuo monitoraggio dei dati relativi sia alla linea di produzione sia alla catena di distribuzione. Il database creato durante questo processo viene quindi poi utilizzato per programmare risposte automatiche all’interno dei macchinari, tenere traccia di materiali e magazzino in tempo reale, come anche per tailorizzare la creazione di nuovi prodotti da immettere sul mercato.

Inoltre l’ingresso di questa tecnologia nella linea di produzione (o distribuzione) fornisce la possibilità di effettuare interventi di manutenzione mirati e con logiche di just in time (Manutenzione predittiva), abbattendo drasticamente tutti costi causati da periodi, per esempio, di fermo macchina.

Questi sono solo alcuni dei benefici che scaturiscono dall’adozione dell’IoT industriale, non approfittare di questa congiuntura può significare condannare il proprio business, privandolo di un vantaggio competitivo significativo.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.