Per collegare processi aziendali, tecnologie e persone, SRAM utilizza soluzioni PTC

Tags: approccio integrato, Brian Shepherd, case history, collaborazione, comunicato, mercato, Michael Johnson, news, organizzazione, ottimizzazione, plm, processo, prodotto, Progettazione, PTC, SRAM, tecnologie, time to market

Grazie a PTC i team di progettazione di SRAM, fornitore di componenti per biciclette, possono collaborare allo sviluppo globale dei prodotti

Una lunga serie di acquisizioni e una crescita aziendale sostenuta hanno indotto SRAM a rinnovare il proprio approccio, da troppo tempo immutato, alla gestione dei dati di prodotto nell’intera rete globale di dipendenti, fornitori e clienti.

SRAM image 1PTC ha annunciato che SRAM ha scelto le sue soluzioni per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) con l’obiettivo di ottimizzare la pianificazione e le strategie di prodotto all’interno dell’intera organizzazione.
La grande passione di SRAM è la bicicletta, la stessa passione che anima i suoi clienti: ciclisti di città, amanti delle escursioni in montagna o atleti professionisti. I componenti che SRAM fornisce ai costruttori di biciclette devono essere frutto delle tecnologie più avanzate presenti sul mercato che consentano di realizzare prodotti in base a esigenze specifiche.
Per soddisfare le richieste dei clienti, SRAM si è trasformata in un’azienda globale, grazie a una combinazione di acquisizioni strategiche e di un moderno approccio alla progettazione dei prodotti. SRAM aveva bisogno di un sistema PLM in grado di garantire la visibilità totale sui propri prodotti nelle 16 sedi aziendali situate in 9 Paesi diversi.
L’azienda cercava anche una soluzione che consentisse di migliorare costantemente la creazione e la gestione dei dati di prodotto, ottimizzando così i processi aziendali e riducendo il time-to-market. “Oltre che sulla progettazione e il rinnovamento dei propri componenti per biciclette, l’attenzione di SRAM continuerà a concentrarsi sulla ricerca e l’adozione di tecnologie di progettazione sempre più efficienti”, ha spiegato Michael Johnson, responsabile PLM globale di SRAM.
“Per raggiungere tale obiettivo, abbiamo adottato le soluzioni PLM di PTC, con le quali abbiamo rinnovato i nostri processi aziendali globali relativi a tutti i reparti, ai fornitori e ai clienti che utilizzano i nostri dati di prodotto”. Le soluzioni di PTC si presentano, infatti, in un ambiente digitale unico e integrato, perfetto per identificare e gestire nuove opportunità in modo molto più rapido rispetto al passato.
“Le soluzioni PLM di PTC ci aiutano a dare forma ai componenti – specifiche dei prodotti, distinta base e altri requisiti – e a gestirli attraverso un processo di modifica a circuito chiuso”, ha aggiunto Johnson. “Esse consentono inoltre di gestire con la massima efficacia processi complessi relativi ai diversi reparti e di coordinare con coerenza ed efficienza gli sforzi di team geograficamente lontani per creare i migliori prodotti possibili”.

SRAM image 2

“Lo sviluppo globale dei prodotti non è soltanto una soluzione per ridurre i costi, ma anche una strategia per favorire la crescita dell’azienda in nuovi e più vasti mercati”, ha affermato Brian Shepherd, Vice Presidente esecutivo del Segmento PLM di PTC.
“Per cogliere tali opportunità di mercato, le aziende hanno bisogno di condividere le informazioni e standardizzare i processi. Avendo un’unica fonte ufficiale per tutte le informazioni sui prodotti, si possono sfruttare al massimo i vantaggi di una collaborazione rapida e sicura tra tutte le sedi aziendali e con tutti i partner, riuscendo così a immettere sul mercato prodotti sempre nuovi e in tempi sempre più brevi. SRAM, come tante altre aziende, è ormai perfettamente consapevole del formidabile valore che la gestione del ciclo di vita del prodotto può rappresentare nel raggiungimento di questi obiettivi”.

Informazioni su SRAM
SRAM è un produttore globale di componenti di fascia alta per biciclette. La storia dell’azienda, fondata a Chicago (Illinois) nel settembre 1987, ha inizio con l’invenzione di Grip Shift®, un rivoluzionario cambio che consente di cambiare i rapporti con un semplice movimento del polso. In breve tempo, Grip Shift è diventato il cambio preferito dai professionisti della mountain bike. Fin dai primi anni, così come ancora oggi, l’impegno di SRAM si è concentrato sul consolidamento delle proprie capacità di sviluppo dei prodotti; a questa crescita organica si è affiancata anche una strategia di acquisizioni mirate ad ampliare queste stesse capacità. Nel 1997, per espandere il proprio raggio d’azione in Europa, SRAM ha acquisito Sachs Bicycle Components, azienda tedesca con sede a Schweinfurt. Nel 2002 ha acquisito RockShox®, aggiungendo i componenti per sospensioni alla sua gamma di prodotti in piena espansione. Al 2004 risalgono le acquisizioni di Avid® e Truvativ®, aziende specializzate nella creazione di tecnologie per freni a disco e pedivelle. Nell’autunno del 2007 la famiglia SRAM si è ampliata ulteriormente con l’ingresso di Zipp®, azienda che produce ruote in fibra di carbonio di fascia alta e relativi accessori. All’inizio del 2011 è stato il turno di Quarq®, marchio specializzato nella misurazione della potenza scaricata sui pedali. Oggi SRAM è il secondo produttore di componenti per biciclette al mondo. Grazie agli oltre 2.500 dipendenti e ai suoi uffici e stabilimenti produttivi in 15 Paesi, SRAM è un leader mondiale nella produzione di componenti per biciclette ad alte prestazioni. Per maggiori informazioni su SRAM, sui suoi prodotti e sui marchi associati, visitate il sito www.sram.com.

 

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.