Salvagnini Italia, ridurre i costi ripensando i processi di vendita

Tags: case history, Enza Fumarola, Infor, meccanica strumentale, Paolo Morellini, Salvagnini Italia, software, tecnologie

Salvagnini schedaSalvagnini Italia rappresenta un caso di successo nel settore della meccanica strumentale. L’azienda, fondata nel 1963 dall’Ing. Guido Salvagnini, progetta, realizza e vende macchine e sistemi flessibili per la lavorazione della lamiera. Le soluzioni, riconosciute in tutto il mondo come l’avanguardia nella lavorazione della lamiera, comprendono pannellatrici, sistemi integrati di punzonatura- cesoiatura, macchine taglio laser in fibra, sistemi integrati di punzonatura-taglio laser in fibra, piegatrici, celle robotizzate.
Infor, tra i leader nella fornitura di applicazioni software per il business, con più di 70,000 clienti, ha annunciato che Salvagnini Italia ha rafforzato la partnership con la software house selezionando alcune soluzioni (Infor LN, Infor CRM Business, Infor ION, Epak, il configuratore di prodotto BuyDesign e il portale B2B integrato Channel Sales) per ottimizzare i processi di business, ridurre i costi e mantenere la riconosciuta leadership di mercato.
La partnership con Infor inizia nel 2000. Nel corso degli anni diverse realtà del Gruppo, in Germania, Austria, Cina, Spagna, Malesia e Italia, hanno implementato le applicazioni Erp di Infor.
“Siamo estremamente lieti di supportare una realtà come Salvagnini Italia – commenta Enza Fumarola, Vice President Erp Sales Emea Southern Region di Infor –. La nostra offerta combinata con il supporto di partner altamente qualificati ci consente di supportare al meglio il business dei nostri clienti”.
Salvagnini Italia opera in un mercato verticale, sia europeo sia extraeuropeo, in cui da anni detiene una leadership riconosciuta e focalizza il proprio business principalmente su due linee di prodotto: i sistemi FMS (Flexible Manufacturing System), isole complete che lavorano la lamiera fino al prodotto finito e le macchine di taglio con tecnologia laser.

Salvagnini prodotto

Per mantenere la leadership nel mercato e continuare a garantire flessibilità ai propri clienti l’azienda ha deciso di ridurre il proprio lead time di almeno il 30% e di procedere con un’attenta analisi per la riduzione dei costi.
Per raggiungere questi obiettivi Salvagnini sta rivedendo i processi di vendita e di produzione sia locali sia infragruppo. La software selection, insieme alla partner selection, iniziata a febbraio dello scorso anno e conclusasi dopo circa sei mesi, ha portato Salvagnini a scegliere una particolare architettura applicativa, che attraverso le sue caratteristiche di controllo e di gestione multisite consentirà di interagire in tempo reale con tutte le diciotto sedi del Gruppo. Permetterà inoltre un rinnovamento tecnologico e un ampliamento funzionale completo, grazie all’introduzione di Infor LN, eliminando le numerose soluzioni implementate e mantenendo inalterata la knowledge base sul prodotto, acquisita con anni di utilizzo del configuratore tecnico PCF di Infor baan IV. La nuova architettura, basata su Infor ION, fornirà una maggiore integrazione tra le diverse soluzioni applicative e un’ottimizzazione dei processi front/back office.
“La combinazione delle applicazioni Infor ci consentirà di ottimizzare i processi di business. Inoltre, il configuratore di prodotto BuyDesign ci permetterà di operare in un modo completamente nuovo, infatti un unico set di regole gestirà sia la produzione tecnica dei nostri sistemi che le vendite”, afferma Paolo Morellini, CIO, Salvagnini Italia.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.