Tesisquare lancia la Platform 7.0 per gestire la Supply chain con agilità

Supply chain_logistic

Per fronteggiare il delicato momento in cui si trova oggi il mondo della Supply chain occorrono agilità e predittività – da considerare come requisiti essenziali – ma servono anche modelli resilienti al rischio e territorialmente scalabili. Sulla base di queste esigenze, Tesisquare, partner di riferimento per la creazione di ecosistemi digitali di Supply chain, con sede a Bra, nel Cuneese, ha sviluppato la nuova Platform 7.0, risultato di un piano di investimenti volti a potenziare le caratteristiche di analisi, controllo e monitoraggio della catena di approvvigionamento.

La nuova piattaforma è stata presentata in occasione dell’evento estivo – dal titolo Tesisquare next, broaden horizons, explore beyond – organizzato presso l’Agenzia di Pollenzo, il complesso carloalbertino, patrimonio mondiale dell’Unesco che ospita anche l’Università di Scienze Gastronomiche e la Banca del vino. “Questi ultimi anni di profondi cambiamenti hanno stimolato le aziende a misurarsi con grandi sfide, che possono generare ottime opportunità di business. Per questo abbiamo confermato ai nostri clienti la volontà di essere presenti, di metterci in ascolto ed essere reattivi rispetto alle loro esigenze; il lancio della nostra soluzione è la dimostrazione di questa intenzione e della promessa”, ha dichiarato Giuseppe Pacotto, CEO di Tesisquare.

Ma le novità per la società piemontese non si fermano alla nuova piattaforma. Con l’acquisizione, a fine 2021, della business unit Supply chain management di Aptos, azienda che fornisce soluzioni tecnologiche per il settore retail, con sede in Sassonia, Tesisquare ha rafforzato la sua posizione competitiva nel mercato tedesco ed è stato annunciato lo sbarco nel Nord America: “Confermiamo una strategia aziendale di lungo termine, con un modello manageriale strutturato che ci supporti nel consolidare gli obiettivi”.

Gestire le complesse sfide della catena di fornitura

Rispetto alla nuova soluzione, è stato spiegato che questa si basa su un modello dati unico e condiviso, che permette di lavorare in modo collaborativo, sicuro e in tempo reale in reti di fornitura e approvvigionamento complesse, eterogenee e internazionali. Le principali novità proposte sono state ispirate prevalentemente dai bisogni del mercato, chiamato ad adottare nuovi modelli operativi per garantire la continuità del business.

La piattaforma è composta da software modulari e scalabili che coprono i processi a monte e a valle della catena di valore end-to-end, includendo le operazioni di sourcing, approvvigionamento, esecuzione, trasporto e vendita, attraverso funzionalità integrate, grazie all’architettura tecnologica unificata. Ogni suite permette varie combinazioni per gestire le esigenze del cliente in modo efficace e flessibile, fornendo strumenti digitali per orchestrare le operazioni più velocemente per un ecosistema reattivo.

Con il lancio di questa nuova versione della piattaforma, l’azienda di Bra punta a posizionarsi sul mercato nel ruolo di Software vendor, come ha sottolineato Gianluca Giaccardi, Chief Product Officer di Tesisquare: “Abbiamo lavorato non solo per rispondere alle esigenze attuali, ma anche per offrire soluzioni di cui il mercato è sprovvisto. Partendo dall’investimento fatto nel 2018 in un brevetto ‘anticontraffazione’, abbiamo sviluppato e integrato un nuovo prodotto per aumentare la capacità di creare e mantenere un collegamento digitale con i consumatori finali facendo leva su fidelizzazione, trasparenza, sicurezza e sostenibilità”.

Con la nuova piattaforma, Tesisquare ha investito, inoltre, su diverse tecnologie abilitanti, quali l’Intelligenza Artificiale (AI), l’Internet of Things (IoT), la Blockchain, il Natural language processing, nella convinzione che innovazione e pragmatismo siano le parole chiave per garantire ai clienti e al mercato soluzioni in grado di generare valore. Grazie alla soluzione proposta, l’azienda piemontese si candida a essere un partner sensibile e attento alle sfide del mercato, capace di costruire un futuro nel quale condivisione e collaborazione sono i valori fondanti del business.

Intelligenza Artificiale, Internet of Things, Platform 7.0, supply chain, Tesisquare

FabbricaFuturo è il progetto di comunicazione rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero (responsabili delle direzioni tecniche, imprenditori e direzione generale, responsabili organizzazione e HR) che ha l’obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per l’azienda manifatturiera di domani.

Nasce nel 2012 dalla rivista Sistemi&Impresa come reazione alla crisi finanziaria del 2011. Negli anni il progetto è cresciuto significativamente, parallelamente alla definizione di politiche pubbliche in ambito industria 4.0 (Piano Calenda e successivi).
Oggi FabbricaFuturo affronta i temi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per offrire alle aziende gli strumenti per affrontare le sfide nella fabbrica di domani.

Contatti

ESTE – Edizioni Scientifiche Tecniche Europee Srl

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158
TEL: 02 91 43 44 00

Per informazioni commerciali:
commerciale@este.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter