Un gioiello nel cuore della città

Tags: benessere, case history, food, Kraft, Michela Santi

Michela Santi, Talents and Organizations Effectiveness, Kraft Foods

Michela Santi, Talents and Organizations Effectiveness, Kraft Foods

Se un direttore Hr crede fermamente che la sede di lavoro, la disposizione degli uffici, il colore delle pareti, i servizi messi a disposizione dall’azienda possano rendere le persone più felici e più produttive, attrarre nuove risorse di talento e trattenere quelle chiave, ecco che allora la cura dell’ambiente di lavoro diventa per lui una priorità, un punto fondamentale in cui si declina la ‘strategia Hr’. È quello che è successo e che tuttora succede in Kraft Foods, come ci racconta Michela Santi, Talents and Organization Effectiveness della società: “rendere il nostro ambiente di lavoro un luogo in cui si lavora bene, ci si diverte e si cresce è un obiettivo che abbiamo e in cui crediamo. Negli ultimi anni il direttore Hr e il nostro Amministratore delegato hanno lavorato molto su questo. E con ottimi risultati. Entrare nella nostra azienda è una sorpresa per tutti, perché siamo un po’ nascosti: non si direbbe mai che dietro quel cancello, accanto alla metropolitana di Milano, ci sia la sede di una delle più importanti aziende del settore alimentare al mondo. Una volta superato il cancello, ecco comparire uno splendido giardino con al centro una fontana. Quando iniziano le belle giornate, nel giardino mettiamo panchine e ombrelloni, che rendono più piacevole la pausa caffè e che offrono un momento di relax, oltre a diventare, in certi casi, spazi di incontro”.

Dentro l’azienda

L’interno del building di Kraft Foods, grazie a lavori accorsi negli ultimi anni, è stato reso molto più accogliente, moderno e colorato. Le persone lavorano quasi tutte in open space, e questo accresce la possibilità di interagire e di comunicare. Le sale riunioni sono tutte dotate di connessioni wireless con i quali i dipendenti, quasi tutti muniti di portatile, possono continuare a lavorare connessi alla rete aziendale. Le aree break sono molto colorate, dotate di uno spazio per la lettura dei principali quotidiani e schermi al plasma utilizzati per comunicazioni istituzionali e per alcuni programmi televisivi. La mensa è stata da poco ristrutturata interamente. Aggiunge Santi: “Non la possiamo più chiamare mensa, è talmente bella che la chiamiamo ‘ristorante’ aziendale! Ovviamente, essendo noi un’azienda alimentare, in mensa si possono trovare diverse tipologie di menù con anche l’indicazione dell’apporto calorico, in modo che chi vuole possa tenere d’occhio la linea”.

La sede di Kraft Foods di Milano

Vicini alle persone

È stato allestito un ‘angolo relax’ nel quale due volte alla settimana due massaggiatori qualificati praticano massaggi cervicali gratuiti nel periodo della pausa pranzo. “Un altro importante investimento che abbiamo fatto –prosegue Santi– riguarda la creazione di una palestra, con docce e spogliatoi, che utilizza energia alternativa. I dipendenti possono usufruirne pagando una quota davvero irrisoria. Il centro è frequentabile la mattina, in pausa pranzo, e di sera, week end incluso. Il numero di persone che la frequentano è un segnale di successo, al punto che talvolta dobbiamo fare i turni per poter accedere agli strumenti”. Un ambiente di questo tipo favorisce lo scambio e la comunicazione; per quanto i ritmi di lavoro siano quelli di una multinazionale, il clima è positivo e disteso. Le persone amano molto l’azienda, stanno bene e il bassissimo tasso di turnover ne è una conferma. “Continueremo a realizzare iniziative volte a migliorare il nostro ambiente di lavoro, sia in termini di building vero e proprio, sia in termini di servizi offerti ai dipendenti. Abbiamo diversi servizi di time-saving (servizio lavanderia, farmacia, posta, disbrigo di pratiche amministrative, take away…) utilissimi per liberare le persone da incombenze quotidiane concrete. Penso che agire su entrambi questi aspetti possa continuare a rendere Kraft Foods un posto in cui è davvero piacevole lavorare”.

Commenti (0)

  • Avatar

    lina

    |

    I miei complimenti. Difficile trovare aziende dove c è questa cultura del lavorare bene…

    Reply

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.