Yaskawa investe in Europa, nuovo stabilimento in Slovenia

Tags: industria 40, robot, Yaskawa

Il Gruppo giapponese Yaskawa intensifica la sua presenza in Europa e annuncia l’apertura di un nuovo stabilimento di produzione robot e un nuovo centro di sviluppo della robotica europea in Slovenia.
A svelare la strategia dell’azienda – che punta a diventare uno dei due principali produttori di robot industriali nei mercati target a medio termine – sono stati Hiroshi Ogasawara, Representative Director & President Yaskawa Electric Corporation e Manfred Stern President & CEO Yaskawa Europe, Corporate Vice President Yaskawa Electric durante una conferenza stampa tenutasi a Francoforte.
Espandendo la propria capacità produttiva in Europa, Yaskawa – che già produce in Giappone e Cina – prevede di introdurre sul mercato i primi robot di produzione totalmente europea nel corso del 2018 attraverso proprio la nuova linea di produzione slovena. La fabbrica, il cui investimento complessivo si aggira sui 25 milioni di euro e darà lavoro a circa 200 persone, dovrebbe soddisfare circa l’80% della domanda europea di robot.

Yaskawa

Nella foto Hiroshi Ogasawara (terzo da destra) e Manfred Stern (secondo da destra)

La nuova strategia di Yaskawa, che recentemente ha esteso il proprio modello di business attraverso acquisizioni strategiche nel campo della tecnologia di controllo industriale e di ‘Green Energy’ (con focus su soluzioni energetiche nel settore dell’energia eolica e l’elettrificazione delle unità navali), è intenzionalmente in controtendenza rispetto alla tendenza internazionale che vede lo spostamento di know how tecnologico e la competenza di produzione dall’Europa all’Asia. A oggi l’azienda, che con più di 350mila unità vendute e installate ed è uno dei principali fornitori internazionali di azionamento e tecnologie di automazione, impiega in Europa circa 350 ingegneri nello sviluppo sulle applicazione.

Yaskawa2

Le nuove capacità produttive e di sviluppo avranno come prima ricaduta la velocizzazione della produzione e delle consegne di soluzioni robotizzate personalizzate. Questo servirà anche a rafforzare la cooperazione con gli OEM nei mercati continentali. Inoltre, Yaskawa sarà più reattiva rispetto alle esigenze del mercato europeo e alle nascenti tendenze tecnologiche.
“L’Europa è leader in molte tecnologie, vogliamo dimostrare costantemente ai nostri clienti che siamo felici di essere qui e vogliamo impegnarci sullo sviluppo congiunto di soluzioni sempre più efficienti”, ha spiegato Stern.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.