A Perugia si discute di cartone ondulato

Tags: Consorzio Italiano Scatolifici, evento, news

Nuovo appuntamento con il Consorzio Italiano Scatolifici

Saranno due le giornate dedicate all’appuntamento, il 14 e 15 giugno nel suggestivo Castello Oscano (PG), con il Consiglio direttivo del CIS — Consorzio Italiano Scatolifici. Il prossimo di una serie di appuntamenti organizzati mensilmente, su territorio nazionale, per consorziati e colleghi del settore al fine di condividere spunti, nuove idee ed obiettivi del Consorzio. Per rendere l’esperienza del convegno ancora più piacevole e trasformarla in un momento di condivisione per i propri consorziati, la scelta della location è ricaduta sulla cornice ricca di atmosfera del Castello di Oscano, dove storia e natura si uniscono regalando scenari unici.

Oggi sono circa settanta le aziende produttrici di imballaggi in cartone ondulato che, a distanza di circa un anno dalla sua fondazione, condividono i valori del CIS nato per tutelare gli interessi di una categoria ancora poco considerata. L’obiettivo primario del Consorzio consiste nel promuovere la responsabilità sociale dell’impresa in ogni sua componente, dalla qualità del lavoro fino agli aspetti più sostenibili della produzione, e lo fa fornendo gli strumenti adeguati alle proprie imprese per affrontare il periodo difficile che l’economia del nostro Paese sta vivendo.

Il programma dei due giorni prevede momenti di dibattito, gli interventi degli sponsor, workshop e seminari formativi per i membri presenti. In particolare, il secondo giorno è prevista la presenza dell’accademico Giovanni Acerboni, formatore e titolare della società di consulenza L’Ink Scrittura professionale, che condurrà una breve esposizione circa l’importanza della comunicazione nelle piccole e medie imprese. L’obiettivo sarà quello di far nascere degli spunti di riflessione utili alle aziende circa il miglioramento del loro linguaggio professionale nella comunicazione scritta come soluzione e opportunità per la risoluzione dei problemi di business.

Per saperne di più www.consorzioscatolifici.it

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.