Cybersecurity, ESET apre una nuova sede operativa in Italia

| Redazione |

Focus sul mercato large enterprise per rafforzare la presenza in Italia e channel first“. Sono queste le linee guida della strategia di crescita nel nostro Paese di ESET, leader globale nella cybersecurity, che ha annunciato l’apertura della sua nuova sede italiana. L’obiettivo è quello di accelerare le strategie di go-to-market rivolte sia alle PMI sia alle grandi organizzazioni presenti sul mercato nazionale.

Con sede centrale in Slovacchia, a Bratislava, ESET è attiva dal 1991 e ha sviluppato negli anni una rete di distribuzione che raggiunge oltre 200 Paesi e regioni nel mondo. Dal 2001 collabora in esclusiva con il partner italiano Future Time. Da quest’anno è pronta ad ottenere risultati ancora più significativi rapportandoli alle aziende di qualunque dimensione.

“Siamo pronti a cogliere nuove opportunità nelle imprese italiane, accelerando i nostri impegni per promuovere le soluzioni avanzate per la sicurezza che abbiamo recentemente rilasciato”, afferma Miroslav Mikuš, Chief Sales Officer di ESET.

“Questo è il motivo che ci ha spinto a rafforzare la nostra presenza in Europa con l’apertura di filiali dedicate, Italia inclusa, avviando lo sviluppo di un nuovo modello di partner. Vogliamo aiutare le aziende a comprendere che la tecnologia da sola non basta, servono governance e competenza”.

Punti di forza per vincere la sfida del mercato italiano

ESET ha dimostrato nel suo percorso di avere tutte le caratteristiche per affrontare la nuova sfida italiana. Leadership e innovazione, unite alla capacità di mantenere sempre coerenza nello sviluppo delle soluzioni e dedizione nel restare sempre all’avanguardia nella ricerca di malware.

Attualmente, quasi il 40% dei dipendenti è impegnato nell’area R&D, per proteggere i propri clienti dai più recenti e sofisticati attacchi informatici. Grazie ai dati di intelligence, ESET è in grado di respingere attacchi mirati, proteggere dal phishing, bloccare le botnet e rilevare anche le minacce più persistenti.

Ma soprattutto, l’azienda prosegue il suo investimento nello sviluppo di tecnologie innovative di cybersecurity multi-layer, basate sul motore di scansione, sull’apprendimento automatico e sugli elementi di protezione del cloud. In questo modo le soluzioni offerte possono aiutare le imprese di qualsiasi dimensione a proteggere la propria infrastruttura IT e a mantenere la continuità del business.

A guidare la crescita dell’azienda nel nostro Paese è Fabio Buccigrossi, Country Manager di ESET Italia: “Sono orgoglioso di poter contribuire allo sviluppo di ESET in Italia, una società che da sempre offre soluzioni apprezzate per la loro capacità di proteggere gli utenti dalle minacce informatiche, con il minor impatto sull’infrastruttura IT”, afferma.

La nuova strategia commerciale adottata da ESET amplierà la nostra presenza in Italia, coprendo tutte le Regioni. Avvieremo poi collaborazioni mirate, avvalendoci di rivenditori qualificati e Managed Service Provider specializzati nel settore, al fine di supportare al meglio le esigenze delle imprese di medie e grandi dimensioni”.

Tra i prodotti e servizi che la società offre ci sono ESET Dynamic Threat Defence, specifico per le PMI, soluzione che blocca le minacce zero-day con una potente sandbox basata sul cloud e ESET Cloud Administator, piattaforma di gestione della sicurezza, con fino a 250 postazioni in cloud, dotata di un cruscotto semplificato che aiuta a supervisionare la protezione della rete.

Share on FacebookShare on TwitterShare on LinkedinShare on Pinterest

FabbricaFuturo è il progetto di comunicazione rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero (responsabili delle direzioni tecniche, imprenditori e direzione generale, responsabili organizzazione e HR) che ha l’obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per l’azienda manifatturiera di domani.

Nasce nel 2012 dalla rivista Sistemi&Impresa come reazione alla crisi finanziaria del 2011. Negli anni il progetto è cresciuto significativamente, parallelamente alla definizione di politiche pubbliche in ambito industria 4.0 (Piano Calenda e successivi).
Oggi FabbricaFuturo affronta i temi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per offrire alle aziende gli strumenti per affrontare le sfide nella fabbrica di domani.

Contatti

ESTE – Edizioni Scientifiche Tecniche Europee Srl

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158
TEL: 02 91 43 44 00

Per informazioni commerciali:
commerciale@este.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter