Mobilità sostenibile: perché non scegliere un’auto aziendale elettrica?

Tags: Alphabet, green consumer, mobility, sostenibilità

Anche le flotte aziendali diventano ‘green’. In un momento di grande attenzione verso il tema della sostenibilità ambientale le organizzazioni sono chiamate a decidere se promuovere iniziative spot per allinearsi solo apparentemente a un modello ecosostenibile o abbracciare una filosofia ambientale strutturata. Per farlo occorre prendere in esame non solo quanta carta si consuma in ufficio o quante emissioni di COproduce uno stabilimento, ma quanto pesa sull’ambiente l’utilizzo delle flotte aziendali alimentate a combustibile fossile.

È così che Alphabet, società leader nella fornitura di servizi d’eccellenza per la Business Mobility del Gruppo BMW, consapevole dell’importanza di tutelare l’ambiente e di sostenere le aziende che condividono questo valore, ha lanciato AlphaElectric.

 Che cos’è? Si tratta di nuova soluzione di eMobility che permette l’integrazione di veicoli elettrici nella flotta aziendale riducendo le emissioni di anidride carbonica. Un passo concreto verso la realizzazione di una mobilità aziendale sostenibile e verso un’ottimizzazione dei costi.

Alphabet, che ha il suo quartier generale in Germania, a Monaco di Baviera è fra i primi quattro player del mercato europeo, con una flotta di oltre 500.000 veicoli di tutte le marche ed una presenza in 19 Paesi.

Insieme a partner come DeloitteEnel Energia,  Schneider Electric, l’azienda ha potuto dare forma ai suoi progetti di mobilità sostenibile.

Grazie all’analisi del potenziale di elettrificazione (Electrification Potential Tool), ottenuto dai dati del GPS che studia le percorrenze della flotta, Alphabet è in grado di stabilire qual è la percentuale di vetture che può essere convertita in un’auto elettrica.

 

A chi si rivolge AlphaElectric

La maggior parte delle auto aziendali percorre meno di 100 km al giorno. Vengono intrapresi viaggi brevi su percorsi fissi sopratutto dai pendolari, o per le consegne, per l’erogazione di servizi tecnici e per le visite ai clienti. Questi viaggi possono essere realizzati da veicoli elettrici che oggi costituiscono una valida scelta se abbinati a nuove soluzioni di mobilità aziendale come il Corporate Car Sharing.

 

www.alphabet.com/it

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.