Business Intelligence e cloud per la nuova impresa

Tags: business intelligence, cloud, FabricaLab

Le architetture tradizionali della Business intelligence “sono destinate a migrare sempre di più verso soluzioni cloud”. Ne è convinto Giulio Meghini, CEO & Founder di FabricaLab, società del settore IT specializzata in soluzioni di Business Intelligence, Big data, Product Lifecycle Management (PLM), Identity & Access management e servizi di Application management (AMS).

“Le aziende che sposteranno le proprie architetture su piattaforme cloud saranno quelle maggiormente in grado di utilizzare a loro vantaggio le informazioni raccolte e di rispondere alle esigenze di business”, afferma Meghini.

“Il nostro lavoro è quello di identificare gli strumenti più adatti per offrire le giuste soluzioni e le giuste competenze alle aziende, con l’obiettivo di rendere scalabili questi strumenti”.

Per questo motivo, FabricaLab ha recentemente realizzato importanti investimenti di Ricerca e Sviluppo in nuove tecnologie come appunto il cloud, ma anche Internet of Things (IoT), Intelligenza Artificiale (AI) e Machine learning, oltre a consolidare le partnership già esistenti in questi ambiti.

Un’altra direttrice di crescita è quella “delle soluzioni enterprise leader di mercato come Centric Software per quanto riguarda le tematiche di PLM”.

FabricaLab sta investendo anche sulla soluzione PCube, definita da Meghini “un’orchestratore di processi per il popolamento di modelli di analisi dei dati”.

La soluzione fornisce l’infrastruttura di base che consente di effettuare l’analisi dei dati ed è già stata adottata da importantissime aziende del Fashion&Luxury.

Investimenti in Ricerca e Sviluppo

L’azienda fondata nel 1998 a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze, ha l’obiettivo di fornire alle imprese manifatturiere e di servizi attive nei settori del Fashion&Luxury, delle Utility, del Turismo e della Distribuzione servizi di application maintenance, progetti integrati e prodotti, dalla definizione dei requisiti e delle specifiche sino alla delivery, passando attraverso lo sviluppo, le design review, l’integrazione e la validazione finale.

Forte del crescente know how in questo settore, la società ha chiuso il 2018 con un consistente aumento del fatturato, che si è attestato a quota 5,8 milioni di euro.

La crescita del giro d’affari è stata pari al 17% (un valore nettamente superiore rispetto alla media del comparto ICT) con un Ebitda provvisorio al 18%. FabricaLab ha incrementato il suo portafoglio clienti, in particolare nel core business costituito dalle aziende del settore Fashion&Luxury.

Importanti investimenti sono stati realizzati anche sul fronte delle risorse umane, con inserimenti di figure professionali altamente specializzate (matematici, Data scientist e ingegneri) che hanno consentito di rafforzare le competenze tecnologiche.

“I punti di forza alla base delle ottime performance aziendali sono stati il consolidamento sul mercato di riferimento del Fashion &Luxury, gli importanti investimenti nella Ricerca e Sviluppo, un’oculata gestione finanziaria e infine l’avvio di nuove partnership e il rafforzamento di quelle già in essere, con soluzioni enterprise leader di mercato quali per esempio Centric Software per quanto riguardo le tematiche di Product Lifecycle Management”, spiega Meghini.

Parallelamente la società intende crescere a livello commerciale e marketing, inserendo nel proprio staff alcuni manager con esperienze importanti in aziende ICT.

“A oggi il nostro mercato principale è il Fashion & Luxury con importanti referenze italiane e internazionali, ma stiamo continuando ad acquisire clienti anche nel settore Manufacturing, Services e Retail”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.