Il PLM sbarca nel Finance

Tags: ciclo di vita, compliance, Dassault, finance, governance, Guido Porro, innovazione, mercato, Monica Menghini, plm, prodotto, software, tecnologie

Dassault Systèmes ha presentato nel cuore del distretto finanziario di Londra la prima Solution Experience dedicata al settore dei servizi finanziari: ‘Product Innovation Factory’, la fabbrica dell’innovazione di prodotto.
Basata sulla piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, ‘Product Innovation Factory’ permette ai product manager che lavorano in società di gestione di investimenti e capitali, in compagnie di assicurazioni e in istituti bancari di cogliere le opportunità del mercato e rispondere alle sfide e ai requisiti normativi con l’obiettivo di accelerare il ciclo di vita dei prodotti finanziari, dall’idea alla vendita.
‘Product Innovation Factory’ sfrutta le stesse tecnologie adottate dalle più importanti realtà di diversi settori industriali, dall’aerospaziale ai prodotti di largo consumo, dalla grande distribuzione alle bioscienze, per ridurre al minimo i rischi operativi e mantenere livelli elevati di trasparenza, indipendentemente dalla complessità dei prodotti.
Tutto cominciò 25 anni fa, quando i CEO di Boeing, IBM e Dassault Systèmes, firmarono un documento di sole dieci righe, che oggi si trova al Museo Boeing a Seattle, nel quale si impegnavano a fare del Boeing 777 il primo aeroplano al mondo progettato al 100% in maniera digitale con il software CATIA.
Il primo prototipo fisico sarebbe stato l’aeroplano vero e proprio, consegnato al cliente pronto per volare.

Alti margini di profitto
‘Product Innovation Factory’ è una soluzione collaborativa che sfrutta le capacità avanzate di analisi, gestione dei dati, collaborazione e social intelligence degli applicativi software di Dassault Systèmes.
Si tratta di una soluzione scalabile che può essere adottata dalla piccola azienda fino alla grande multinazionale.
“Le società di servizi finanziari devono garantire un’innovazione costante per soddisfare le esigenze dei clienti e mantenere i propri margini di redditività”, osserva Monica Menghini, Executive Vice President, Industry and Marketing, Dassault Systèmes. “Grazie all’efficienza di un processo di creazione dei prodotti esplicito, ripetibile e completamente tracciabile, Product Innovation Factory getta le basi necessarie per garantire velocità e agilità nella fornitura di nuovi prodotti finanziari e nel perseguimento dei margini di profitto”.
La soluzione permette agli utenti di lavorare in un ambiente centralizzato che consente alle società di servizi finanziari di sviluppare, gestire e organizzare prodotti aumentando l’efficienza del 20-30% grazie al tempo risparmiato nella raccolta, nell’organizzazione e nella convalida dei dati.

Un occhio alla governance, uno alla compliance

Guido Porro, Managing Director EuroMed Dassault Systemes

Guido Porro, Managing Director EuroMed Dassault Systemes

L’idea di sviluppare una soluzione per la gestione dei prodotti finanziari nasce da diversi fenomeni riscontrati nel settore finanziario “oggi caratterizzato da una crescita ‘anemica’, da un forte impatto delle normative e da una netta prevalenza dei processi manuali” commenta Guido Porro, Managing Director EuroMed di Dassault Systèmes –.
I tempi e il contesto sono maturi per la nostra proposta che, forte di oltre 30 anni di esperienza a fianco dell’industria manifatturiera, è oggi pronta a guidare e rivoluzionare anche il mondo dei servizi finanziari”. Dassault Systèmes fornisce una piattaforma completa per documentare e implementare un processo, tenendo traccia di programmi, progetti, documenti e persone fin dall’inizio. Riutilizzando in maniera mirata per il settore tutte le tecnologie che il gruppo francese ha sviluppato per l’industria, oggi le società di servizi finanziari possono colmare il divario con il mondo manifatturiero e far crescere la loro attività. “La proposta di valore per i servizi finanziari è fornire soluzioni di governance, innovazione e produttività indipendentemente dalla complessità dei prodotti e delle normative” spiega Guido Porro.
Il ‘digital mockup’ è uno dei tanti punti forti che contraddistinguono la proposta di Dassault Systèmes. Significa sostituire il lavoro manuale e i prototipi fisici con un modello a computer che consente a tutti gli addetti coinvolti di prendere decisioni fondate con la massima sicurezza.
“Lo stesso valore viene offerto da Product Innovation Factory per consentire agli istituti finanziari di rimpiazzare i processi manuali obsoleti con un’infrastruttura di governance automatizzata che consente di prendere decisioni e fare scelte ragionate e sicure. Questa infrastruttura di governance è ripetibile, tracciabile e pienamente verificabile in qualsiasi momento, con una drastica riduzione del rischio operativo” sottolinea Porro.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.