La logistica collaborativa di Ceva

Tags: CEVA Logistics, logistica collaborativa, TyreCity

CEVA TyreCity - Event (Chiellino)Uno dei principali operatori a livello mondiale di logistica, Ceva Logistics, prosegue nella strategia della ‘logistica collaborativa’, avviata nel 2010 con l’apertura dell’hub ‘La Città del Libro’, proseguita nel 2013 con l’inaugurazione dell’hub ‘La Città del Pharma’, e nel 2014 con ‘TechCity’, grazie all’inaugurazione, quest’anno, di ‘TyreCity’. I primi 3, come suggeriscono i nomi, sono dedicati rispettivamente all’immagazzinamento di prodotti editoriali e alla loro consegna, ai prodotti farmaceutici e a quelli di elettronica di consumo; TreCity, un sito che copre una superficie di 80.000 mq, è localizzato in posizione strategica a Somaglia, in provincia di Lodi, ed è interamente dedicato allo stoccaggio, alla movimentazione e al cross-docking degli pneumatici.

La logistica collaborativa, perseguita da Ceva, consiste nell’aggregazione strategica di aziende diverse di un medesimo comparto produttivo, che affidano a un polo logistico che funge da tramite fra i vari soggetti, la gestione delle operazioni di trasporto logistico, risparmiando tempo, energie, soldi e diminuendo anche il numero di mezzi in viaggio, talvolta non a pieno carico, con anche conseguente abbattimento dell’inquinamento. Ceva questa strategia la declina attraverso la creazione di magazzini Hub settoriali multi-cliente, che si caratterizzano per la condivisione di infrastrutture, network, persone e processi.

Giuseppe Chiellino_primo“Abbiamo deciso di proseguire sulla strada della logistica collaborativa inaugurando un altro magazzino settoriale multi-cliente dedicato agli pneumatici, settore nel quale vantiamo già come clienti alcune tra le aziende leader nella produzione e nella distribuzione – ha affermato Giuseppe Chiellino, Managing Director di Ceva Logistics Italia -. Grazie a ‘TyreCity’ siamo in grado di creare economie di scala e di apprendimento a tutti i livelli, ovvero di concentrare le competenze, creare innovazione, incrementare la produttività e ottimizzare i flussi di trasporto raggiungendo gli stessi destinatari”.

“Questo magazzino – ha aggiunto Chiellino – rappresenta anche l’inizio di un percorso strategico di crescita nel settore automotive in Italia che prende avvio proprio dal pneumatico, in quanto elemento chiave e vitale per i prodotti auto, moto e veicoli industriali e agricoli. In una situazione di mercato segnato da un’elevata pressione sui margini, la logistica collaborativa che proponiamo rappresenta un’opportunità per innovare i processi, migliorare la reattività della catena logistica alle richieste dell’utente finale e ridurre i costi”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.