Le tappe 2022 di FabbricaFuturo: da 10 anni l’hub dei megatrend della Manifattura

fabbricafuturo2022

Era il 2012: la crisi finanziaria del 2011 metteva in discussione i pilastri dell’imprenditoria italiana e le aziende di media dimensione; le preoccupazioni salivano e, dall’altra parte, la voglia di recuperare iniziava già a farsi sentire. È in questo contesto che è nato FabbricaFuturo, il progetto di comunicazione multicanale sulla Manifattura della casa editrice ESTE che sin dalla fondazione si rivolge agli attori del Manufacturing, offrendo un terreno di confronto per scambiare idee, prospettive, esempi e soluzioni concrete per le imprese manifatturiere di domani.

Nel 2022 il progetto compie 10 anni: cresciuto e ampliato, oggi FabbricaFuturo si propone come spazio per discutere della ripartenza post Covid, dei nuovi strumenti a servizio delle aziende e degli investimenti in ambito Industria 4.0 che devono ora messi a valore per dare concretezza al rilancio di cui tanto di parla.

SCOPRI IL PROGETTO 2022 DI FABBRICA FUTURO

Dal Piano Industria 4.0 al Pnrr: le occasioni per le aziende

Come ogni anno, anche nel 2022 FabbricaFuturo propone occasioni di incontro e di scambio direttamente sul territorio; le città che ospitano gli eventi del progetto dedicati alle sfide manifatturiere e organizzative sono: Bologna (25 marzo), Torino (8 aprile), Treviso (13 maggio), Brescia (8 luglio), Ancona (14 ottobre) e Bari (11 novembre).

Tre le questioni affrontare nel progetto 2022, ci sono il Piano Industria 4.0 e il Piano nazionale di ripartenza e resilienza (Pnrr): le risorse in mano alle aziende della Manifattura italiana, infatti, sono in questo momento ingenti e distribuite e il passo da compiere riguarda dunque la valorizzazione dei nuovi strumenti e delle opportunità tecnologiche, grazie a un’innovazione tecnica quanto mai rilevante.

Le questioni affrontate dalle aziende protagoniste del cambiamento, dalle Piccole e medie imprese (PMI) del territorio e dai player del mercato, possono dunque diventare occasione per capire come la crescita possa oggi fondarsi sulla tecnologia e su una nuova organizzazione interna aziendale, con una revisione dei processi che guardi anche all’imprescindibile transizione ecologica, cogliendo allo stesso tempo le opportunità del Recovery plan in tutto il suo potenziale.

Accanto agli incontri sul territorio, dall’inizio del 2022 è online il web magazine Fabbricafuturo.it, contenitore ideale per dare voce ai protagonisti della Manifattura e del cambiamento tecnologico e organizzativo. Inoltre, Sistemi&Impresa, la rivista ESTE che ha tenuto a battesimo FabbricaFuturo, propone su ogni numero uno spazio dedicato proprio alle imprese manifatturiere e alle loro sfide organizzative e gestionali. Completano l’offerta editoriale una vasta produzione di libri editi dalla ESTE – l’ultimo sul tema è quello curato dalla Direttrice Editoriale Chiara Lupi, Per un manifesto della manifattura italiana – e il podcast pubblicato dal quotidiano Parole di Management dal titolo Storie di Fabbrica, che si configura come un racconto audio in cui imprenditori, manager e tecnici di aziende di varie dimensioni raccontano la propria esperienza sul campo, offrendo il proprio esempio a servizio e ispirazione delle altre imprese.

4.0, fabbrica intelligente, FabbricaFuturo, manifattura, pnrr, trend

FabbricaFuturo è il progetto di comunicazione rivolto a tutti gli attori del mercato manifatturiero (responsabili delle direzioni tecniche, imprenditori e direzione generale, responsabili organizzazione e HR) che ha l’obiettivo di mettere a confronto le idee, raccontare casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per l’azienda manifatturiera di domani.

Nasce nel 2012 dalla rivista Sistemi&Impresa come reazione alla crisi finanziaria del 2011. Negli anni il progetto è cresciuto significativamente, parallelamente alla definizione di politiche pubbliche in ambito industria 4.0 (Piano Calenda e successivi).
Oggi FabbricaFuturo affronta i temi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per offrire alle aziende gli strumenti per affrontare le sfide nella fabbrica di domani.

Contatti

ESTE – Edizioni Scientifiche Tecniche Europee Srl

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158
TEL: 02 91 43 44 00

Per informazioni commerciali:
commerciale@este.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter