PTC, crescono i ricavi sulle licenze nel terzo trimestre 2014

Tags: cad, CREO, James Heppelmann, plm, PTC

PTC ha comunicato oggi i risultati del terzo trimestre fiscale conclusosi il 28 giugno 2014. “Abbiamo registrato solidi risultati operativi, con ricavi trimestrali situati nella fascia alta del nostro range di riferimento e un utile per azione non GAAP

James Heppelmann

James Heppelmann

al di sopra della fascia alta del medesimo range”, ha dichiarato James Heppelmann, presidente e CEO di PTC. “I ricavi derivanti dalle licenze, pari a 93 milioni di dollari, sono aumentati del 15% anno su anno su base valutaria costante. Da un punto di vista geografico, e su base valutaria costante, il Giappone è cresciuto del 20%, l’Europa del 7% e le Americhe dell’1%, mentre il Pacific Rim è rimasto invariato”.
La crescita è stata consistente nei core business PTC: il CAD e il PLM. “I ricavi da licenze CAD sono cresciuti del 26% anno su anno su base valutaria costante, trascinati da grossi contratti e dalle vendite di moduli e upgrade associati alla nostra piattaforma Creo”, ha aggiunto Heppelmann. “Sempre su base valutaria costante, i ricavi relativi alle licenze di PLM esteso sono aumentati del 7%, mentre quelli relativi alle licenze della nostra attività SLM (Service Lifecycle Management – che includono quelle di Enigma e ThingWorx) sono rimasti invariati. Il canale commerciale dei prodotti SLM è sempre in evoluzione e siamo ottimisti circa le opportunità di crescita che ci attendono. Inoltre, continuiamo a registrare una certa crescita di richieste relative al nostro business di ThingWorx. Quando poi l’acquisizione di Axeda, fornitore leader di connettività sicura nello spazio dell’IoT (Internet of Things), sarà completata, assisteremo a un ulteriore rafforzamento della nostra leadership nel segmento dei prodotti intelligenti e interconnessi”.

 http://it.ptc.com/

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.