Infor in cloud, il bello dell’innovazione

Tags: cloud, Enza Fumarola, Infor, Infor10x, InforCloudSuite, saas

Infor Office_1a Chi semina innovazione raccoglie sviluppo. E chi lo fa in cloud ha un’autostrada di opportunità da percorre ancora inesplorate. Da sempre attenta a mettere questo semplice principio in pratica è Infor, che chiude il primo quadrimestre dell’anno fiscale 2015 con ampi margini di ricavo (+ 22%) rispetto allo scorso anno sui derivanti dalla vendita di licenze e sottoscrizioni.
Complice il continuo successo del software-as-a-service (SaaS) con la soluzione Infor 10x e Infor CloudSuite, le due novità sfornate dai softwaristi americani per una gestione IT dell’azienda al passo coi tempi. E per restare al passo coi tempi è necessario parlare di cloud.
La richiesta di licenze e sottoscrizione in modalità SaaS sono più che raddoppiate rispetto allo stesso trimestre nell’anno fiscale 2014 e lo sviluppo delle soluzioni in modalità cloud fa già gola a settori come Automotive, Aerospace & Defense, Hospitality, e Industrial Manufacturing.
L’approccio verticale di Infor, che fornisce un software specifico per settore, in grado di ridurre sensibilmente le costose personalizzazioni attraverso l’integrazione di molteplici funzionalità, continua a segnare un importante sviluppo. In questo trimestre, l’azienda ha infatti registrato una crescita a doppia cifra nelle principali business unit, tra cui Public Sector, Healthcare, Human Capital Management, CRM e Financial Management.

In rete l’ERP del futuro
Su scala globale gli utenti delle applicazioni cloud di Infor sono oltre 25 milioni. Un numero importante, se pensiamo ancora a quante resistenze culturali e vicissitudini di carattere infrastrutturale si trovano in Italia.
Nonostante ciò, le novità in ambito cloud sono in continuo fermento. Se ne è avuto ampia conferma all’Inforum, la user conference annuale con oltre 7.000 partecipanti registrati, in cui Infor ha fatto il pieno di annunci. Tra questi, Infor

Enza Fumarola, VP ERP Sales EMEA Southern Region di Infor

Enza Fumarola, VP ERP Sales EMEA Southern Region di Infor

CloudSuite Healthcare, la suite cloud dedicata a uno dei settori di sviluppo più rilevanti per Infor, i cui prodotti automatizzano il 90% dei 25 più grandi network di assistenza sanitaria in US, ed Infor CloudSuite Business, una soluzione di business management generale per le aziende medio piccole.
L’evento è stato occasione per presentare case study di successo, “esempio dell’attuazione pratica di soluzioni lanciate sul mercato lo scorso anno e già operative in diverse realtà” spiega Enza Fumarola, VP ERP Sales EMEA Southern Region di Infor. Una di queste parla della realizzazione di una piattaforma e-commerce erogata in cloud per la Edoardo Bianchi, storico marchio di biciclette, dal 1997 parte del gruppo Cycleurope A.B., compagnia svedese appartenente al Gruppo Grimaldi, riconosciuta come la più importante holding mondiale nel settore ciclismo.
Nella strategia del colosso americano dell’informatica il pragmatismo sembra riconfermarsi lo storico cavallo di battaglia. L’azienda è da sempre abituata non solo a predicare bene, ma a mettere in pratica le innovazioni più quotate dal business. Lo stesso CEO di Infor, Charles Phillips, ha ricordato come a questi risultati sia stato possibile giungere grazie al continuo miglioramento della suite di prodotti a un ritmo senza precedenti, con un investimento di oltre un miliardo di dollari in ricerca e sviluppo. Numeri da capogiro.

Alta formazione, unica risposta alle sfide tecnologiche
Nei prossimi 12 mesi Infor segnerà una svolta storica nel mercato del business software grazie alla prossima release: si chiama Infor Xi. Progettata in modalità ‘nativa’ per l’ambiente cloud, la soluzione sembra un concentrato di innovazione in ambito ERP. Costruita con il supporto dei professionisti del ‘bello’ di Hook & Loop – la business unit di Infor deputata alla ricerca della miglior user experience sul mercato – la nuova suite Infor Xi è dotata di funzionalità avanzate per l’apprendimento automatico e la gestione dei Big Data, sia per aziende medio piccole sia per multinazionali. “Basata sulla piattaforma Infor 10x, Infor Xi rappresenta un importante passo avanti nella realizzazione della vision dell’azienda per applicazioni cloud. Applicazioni che già oggi soddisfano le esigenze di ogni settore, con un design user friendly abbinato ad apprendimento automatico e analisi dei Big Data” – conferma Enza Fumarola. “Per trarre informazioni strategiche di business dai Big Data – chiarisce – a nulla serve adottare maggiore potenza computazionale, quanto trovare quell’elemento che fa la differenza nella strategia di gestione del dato”. Per raggiungere questo obiettivo Infor ha strutturato team di lavoro con competenze multidisciplinari, trasversali tra loro, che hanno beneficiato anche del supporto di docenti universitari per la scrittura di super algoritmi finalizzati all’analisi dei dati.
Il tema della formazione è un nodo cruciale – sottolinea Fumarola –. Non a caso infatti l’azienda ha deciso di puntare su questo asset per valorizzare da una parte il business del cliente, erogando continui percorsi di aggiornamento sul software, e dall’altra per coltivare il vivaio dei ‘baby Infor employee’.
Abituati già dai primi anni universitari a confrontarsi con una piattaforma all’avanguardia e social oriented, ma soprattutto ‘bella’, i giovani talenti avranno a disposizione una tecnologia per il front end ideata secondo le logiche del design, volte a rendere migliore l’usabilità del sistema e aumentare l’ingaggio degli utenti.
Un sistema che, oltre ad essere bello e social, permette alle organizzazioni di intercettare in tempo reale le informazioni strategiche sulle sfide lanciate dai Big Data e da queste trarne decisioni di business.
In questo scenario rivoluzionario il cloud si pone come lo spartiacque di un’era. “Il futuro sta andando in quella direzione” commenta Fumarola. “Nessuno potrà fermare questo trend”.

1_Media Walla Cloud for manufacturing
A conferma di ciò diversi progetti di clienti Infor in ambito manifatturiero stanno già portando copiosi frutti, in special modo laddove la reingegnerizzazione ex-novo di un sistema informativo si rivela un banco di prova cruciale per l’adozione del cloud. Alcune imprese prediligono un approccio scalare al sistema della ‘nuvola’, scegliendo per un intervento di implementazione quale progetto pilota volto a rendere operativo il prima possibile un nuovo stabilimento all’estero. È questo il caso della Boskalis, colosso olandese da un miliardo e mezzo di fatturato specializzato in attività di recupero e manutenzione delle infrastrutture sottomarine e portuali. “Anche per altre grandi organizzazioni il cloud è oggi fonte di importanti riflessioni” aggiunge Fumarola. “Uno dei grandi temi sui quali siamo pronti a offrire risposte in totale trasparenza è la sicurezza e la privacy dei dati: Infor opera infatti nel totale rispetto delle normative di ogni singolo Paese gestendo tutto secondo una logica di completezza”.

 

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.