Passaggio generazionale: allenare l’imprenditorialità dei Millennial

Tags: family business, Millennial, passaggio generazionale

Tradizioni, idee, valori: sono solo alcuni degli aspetti coinvolti nel passaggio generazionale che vede protagonisti padri e figli in azienda. Ne scrivono sul numero di Aprile 2018 di Sistemi&Impresa Alfredo De Massis, Professore Ordinario presso la Libera Università di Bolzano e Direttore Unibz Centre for Family Business Management, e Alessandra Tognazzo. Nel giorno della celebrazione di San Giuseppe e Festa del papà (19 marzo), ne proponiamo un’anticipazione.

In Italia ci sono circa 784mila aziende familiari e il passaggio generazionale in queste aziende può diventare un trampolino di lancio verso il successo o un salto nel burrone della chiusura aziendale, motivo per cui è importante capire chi nei prossimi anni entrerà nell’impresa di famiglia.

Gli attuali 20enni e 30enni rappresentano la generazione dei Millenial e sono coloro che si troveranno a dover decidere se entrare nell’impresa di famiglia o se lanciare una loro startup, dovranno pensare a come costruirsi una vita e una carriera di successo, a come diventare un’azionista responsabile e una persona che possa offrire il proprio contributo alla famiglia.

Per affrontare questo passaggio è necessario che le imprese familiari possano comunicare con i Millenial per riuscire a svilupparne il potenziale creativo e imprenditoriale. Una chiave importante in questo processo è costituita dalla loro formazione.

Infatti, è risaputo in letteratura, che uno degli aspetti fondamentali all’interno del processo di successione è proprio quello di agevolare la comunicazione e la comprensione tra generazioni anche per permettere di sviluppare un’abilità imprenditoriale nelle generazioni che verranno (De Massis, Chua & Chrisman, 2008).

Nell’articolo, basandoci principalmente sulle nostre esperienze didattiche e sulle interazioni nell’ambito di attività di trasferimento di conoscenze, ricerca e formazione con diversi Millennial italiani e di altri Paesi del mondo, spiegheremo alcune caratteristiche importanti di questa generazione di potenziali new entry nei business di famiglia e proveremo a offrire alcune idee per una formazione ed educazione che tenga conto sia delle esigenze di rispetto e di continuità dell’attività di famiglia sia dell’autonomia e dell’indipendenza imprenditoriale dei giovani.

Ci occuperemo anche di discutere il passaggio generazionale come un processo di crescita e sviluppo che centra l’attenzione sul potenziale del giovane sin dalla fase in cui è bambino.
Proporremo una visione maggiormente antropocentrica del business, meno centrata sull’azienda in sé come unica chiave di sviluppo del business e più centrata sull’essere umano (individuo e famiglia all’interno del nostro contesto sociale).

L’articolo completo dal titolo ‘Family business, allenare la forza imprenditoriale dei Millennial’ è pubblicato sul numero di Aprile 2018 di Sistemi&Impresa. Per informazioni sull’acquisto di copie e abbonamenti scrivi a daniela.bobbiese@este.it (tel. 02.91434400)

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.