Publiacqua ingaggia HDS per la gestione dei Big Data

Tags: big data, Hitachi Data Systems, storage

L’azienda toscana mira a ottenere elevati livelli di performance dei front-end, un accesso ai dati più rapido e risparmio energetico    

 

I Big Data ingorgano oggi i flussi di lavoro mission critical. Attenendosi alle stime dei più prestigiosi analisti di settore i dati si moltiplicano del 50% ogni anno. Come ottenere allora le stesse performance se il parco informativo è in continua espansione mentre le capacità computazionali rimangono identiche a quelle di ieri? Hitachi Data Systems ha una soluzione ideata per supportare le organizzazioni in questa sfida.

Publiacqua S.p.A, dal 2002 società affidataria della gestione del servizio idrico integrato dell’AmbitoTerritoriale Medio Valdarno, ha puntato sulla soluzione ‘Hitachi Virtual Storage Platform’ (VSP) per far fronte all’incremento dei volumi di dati e affrontare senza difficoltà carichi di lavoro mission-critical.

L’azienda, che gestisce un sistema impiantistico complesso e articolato, era alla ricerca di nuove soluzioni che comprendessero una progettazione in grado di affrontare senza difficoltà carichi di lavoro mission-critical, quindi in grado di rispondere adeguatamente a stringenti requisiti di robustezza, combinando alta disponibilità ed elevata capacità computazionale.

Tra i fattori premianti per la scelta della VSP di Hitachi vi è l’elevato livello di scalabilità della soluzione.

La VSP di Hitachi garantisce a Publiacqua livelli di performance dei front-end e delle porte Fiber Channel disponibili in linea con le best practice del settore, un più veloce accesso ai dati sul back-end grazie ai processori general purpose di supporto al management che non hanno l’onere della gestione del canale dati e un significativo risparmio energetico, sia dal punto di vista del consumo di spazio e di energia per il raffreddamento, sia per l’innovativa gestione del backup della cache, non più esclusiva su batteria ma anche su disco dedicato SSD.

 

Una migrazione ‘indolore’

“Oltre ai vantaggi già menzionati, la soluzione di Hitachi Data Systems permette a Publiacqua una gestione centralizzata di tutto il nostro storage, con una manutenzione decisamente semplificata e una maggiore efficienza generale”, ha dichiarato Mauro Cacciafani, IT infrastructure manager di Publiacqua. “Le performance della nuova soluzione sono all’altezza delle aspettative”.

Cacciafani ha poi continuato:  “È da sottolineare inoltre che il passaggio al nuovo sistema” – grazie anche al software Hitachi Dynamic Tiering – “si è svolto in maniera totalmente trasparente nei confronti dei nostri utenti. Poter svolgere tutte le operazioni ‘a caldo’, caratteristica tipica della soluzione enterprise VSP di Hitachi Data Systems, ci ha consentito di non avere alcun fermo o disservizio in tutto l’arco della migrazione”.

Dario Pardi, VP EMEA Global Markets di Hitachi Data Systems

 “Siamo orgogliosi che una realtà importante come Publiacqua possa ottenere un accesso ai dati più rapido e una consistente riduzione dei consumi energetici grazie all’implementazione delle soluzioni scalabili e performanti di HDS” afferma Dario Pardi, VP EMEA Global Markets di Hitachi Data Systems.

La soluzione di Hitachi Data Systems ha pienamente soddisfatto Publiacqua tanto che, a fronte di un incremento della mole dei dati complessi e sensibili dovuto alla crescita organica e all’implementazione di servizi sempre più innovativi, l’azienda ha già avviato un’espansione dello spazio disco.

A breve Publiacqua si doterà inoltre di un sistema di disaster recovery per sfruttare al meglio le funzionalità di replica intrinseche nei sistemi HDS.

 

http://www.hds.com

 

 

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.